Di solito sentiamo parlare di riciclaggio quando facciamo una parte. Henkel, una società che opera attraverso tre business unit (tecnologie adesive, bellezza e lavanderia e assistenza domiciliare), sta dando un contributo unico al settore AF. L'anno scorso, l'azienda ha lanciato il suo programma di stampa 3D, che comprende non solo la commercializzazione di una stampante 3D, ma anche la commercializzazione di prodotti adesivi necessari per la fase di post-elaborazione.

Questo programma di stampa 3D ora include un programma di riciclaggio che offre agli operatori additivi di produzione opzioni di riciclaggio attraverso i suoi marchi Loctite®. L'azienda sta dimostrando il suo desiderio di integrare un'opzione di riciclaggio in diverse applicazioni come incollaggio post-trattamento, rivestimento e soluzioni di pulizia.

Per rispecchiare il suo impegno per la sostenibilità, Henkel sta lavorando con TerraCycle. I clienti Henkel con operazioni di stampa 3D sono dotati di una scatola di riciclaggio in cui vengono collocati contenitori usati di resine 3D reticolabili UV e adesivi cianoacrilati riciclati da TerraCycle.

I clienti di oltre 800 settori industriali hanno già beneficiato delle soluzioni dell'azienda, nonché della vasta gamma di adesivi e resine Loctite. Per non parlare della vasta gamma di materiali di stampa 3D che l'azienda è in grado di fornire.

 "Il nostro obiettivo è essere il campione dei nostri clienti per tutte le soluzioni industriali di produzione additiva e, grazie alla nostra partnership con TerraCycle, stiamo anche semplificando la sostenibilità per i nostri clienti", afferma Philipp Loosen, Responsabile mondiale della stampa 3D a Henkel Adhesives Technologies. "Come azienda fortemente impegnata per la sostenibilità e l'innovazione, siamo lieti di offrire una soluzione ambientale ai clienti che condividono i nostri valori aziendali e utilizzano i nostri prodotti adesivi per guidare l'innovazione e trasformare il futuro." di produzione industriale. "

"Grazie al programma di riciclaggio degli adesivi, Henkel offre ai propri clienti, operatori della tecnologia di stampa 3D, un'opportunità unica per deviare questi rifiuti industriali difficili da riciclare dalle discariche", ha affermato Tom Szaky, fondatore e CEO di TerraCycle. "Non vediamo l'ora di sviluppare questo programma pionieristico e continuare a fornire ai consumatori un'opzione potente e sostenibile per ridurre il loro impatto ambientale. "

Per informazioni esclusive sulla stampa 3D, iscriviti alla nostra newsletter e seguici sui social network!

Vuoi abbonarti a 3D ADEPT Mag? O vuoi apparire nel prossimo numero della nostra rivista digitale? Inviaci una mail a contact@3dadept.com