Per gli specialisti del settore, il design industriale è una combinazione di arte e tecnologia. Non c'è dubbio che l'innovazione nel design gioca un ruolo importante nello sviluppo del prodotto. Questo è il motivo per cui GF Machining Solutions (GFMS) mira a migliorare le attuali sfide incontrate attraverso l'uso di metodi convenzionali.
Una di queste sfide è rappresentata dalle tecnologie di texturing della superficie, come l'incisione chimica, le cui limitazioni sono state percepite in termini di prevedibilità della progettazione della superficie e aspettative di sostenibilità ecologica.
Il processo di incisione chimica è un processo manuale, quindi laborioso e soggetto a errore umano; inoltre, dipende da una reazione chimica, dalla linearità e dalla consistenza dell'applicazione del modello che può essere difficile da ottenere e mantenere in tutti i cicli di produzione. Questo è il motivo per cui la tolleranza dimensionale viene spesso ignorata / sacrificata.

LASER S 1000 U AgieCharmilles

Al fine di dimostrare le capacità della sua tecnologia, GFMS ha sfidato il designer industriale Lanari a progettare un prodotto concettuale che includa una varietà di caratteristiche superficiali semplici o complesse.

Il progettista ha scelto LASER S 1000 U AgieCharmilles per eseguire l'operazione di finitura superficiale.

Grazie ad un sistema di scansione 3D integrato, è stato possibile seguire la superficie effettiva del pezzo grazie alla messa a fuoco laser, riducendo così i tempi di lavorazione complessivi ed eliminando il rischio di deviazioni di qualità.

Inoltre, utilizzando software per workstation, i progettisti industriali sono stati in grado di garantire che i loro concetti siano stati riprodotti per soddisfare al meglio le loro esigenze, inclusa la mappatura UV per l'applicazione e la simulazione delle texture. 3D per ottenere la riproduzione desiderata. Inoltre, la soluzione ha permesso al progettista di risolvere i problemi sollevati dalle tecniche richieste da superfici opache come sabbiatura o incisione chimica - due metodi manuali con alto rischio di errori - o lavorazioni con scintille. processo difficile per grandi superfici 3D.

Secondo il designer, "la serie LASER S supera tutte queste sfide e offre perfette operazioni di granigliatura in termini di posizione e omogeneità dei grani, anche sulle parti 3D più complesse".

Per informazioni esclusive sulla stampa 3D, iscriviti alla nostra newsletter e seguici sui social network!

Vuoi abbonarti a 3D ADEPT Mag? O vuoi apparire nel prossimo numero della nostra rivista digitale? Inviaci una mail a contact@3dadept.com